Aeffetto Domino al Festival Internazionale del Cinema di Capri

“Nel moto degli eventi ogni azione ha una conseguenza” recita il sottotitolo di Aeffetto Domino. Il nuovo film di e con Fabio Massa è un viaggio che racconta la vita e la sua trasformazione.

“Lorenzo – si legge nella Sinossi del film – lavora in un’associazione che si occupa di insegnare ai bambini disagiati. Tra questi c’è Kalid un giovanissimo africano che ben presto gli trasmette il suo amore per il ‘continente nero’. Quando gli si propone di operare proprio in Africa, Lorenzo non ha nessun dubbio. La sua nuova esperienza però viene ridimensionata quando è costretto a tornare in Italia a causa di un melanoma in fase avanzata. Da qui un effetto domino sulla sua vita: il rapporto con la sua famiglia, l’amore, l’amicizia, le sue scelte”… 

Aeffetto Domino sarà proiettato domani 28 dicembre alle 19 al cinema ‘Centro Congressi‘ di Capri. Il film è stato infatti selezionato per la 21° edizione del Festival Internazionale del cinema Capri Hollywoood. L’isola napoletana ospiterà per l’occasione parte del cast: il co-produttore Nicola D’Auria, l’attrice Cristina Donadio, reduce dal successo di Gomorra con il personaggio di Scianel, ed il regista/attore Fabio Massa. La distribuzione del film sul grande schermo avverrà il prossimo aprile a cura della Ismaele Film. 

Oltre alla già citata Cristina Donadio, nel cast ci sono Pietro De Silva (La vita è bella), Salvatore Cantalupo (Gomorra il film), Mohamed Zouaoui (vincitore del globe d’oro per il film I fiori di Kirkuk), oltre ai co-protagonisti Ivan Bacchi (uno degli attori preferiti dal regista turco Ferzan Özpetek) e Martina Liberti (nuovo volto di ‘Un posto al sole’). A proposito di Ivan Bacchi, qui l’intervista all’attore de ‘Le fate ignoranti’, ‘La finestra di fronte’, ‘Tre metri sopra il cielo’ e conduttore di alcuni programmi della Rai e del talent della moda ‘Fashion Up Academy’ (clicca qui per l’articolo su ‘Fahion Up Academy’). 

Fabio Massa, nativo di Castellammare di Stabia, dichiara: “Aeffetto domino è un lavoro a cui sono molto legato. Rappresenta il mio secondo lungometraggio da regista e dodicesimo da attore. Da autore è probabilmente quello che ritrae di più il mio modo di esprimermi in immagine. Dopo tanti corti apprezzati in tutto il mondo sentivo l’esigenza di raccontare un tema sociale nel mio modo. Un film che mi ha fatto crescere tanto umanamente e professionalmente,  girato in Campania, Puglia e in Africa”. Le location del film sono Castellammare di Stabia (Na), San Marco dei Cavoti (Bn), Napoli, Angri (Sa), Cava De Tirreni (Sa), Presicce (Le), Sternatia (Le), Il Cairo, Marsa Alam, Sharm El Sheik (Egitto) e Dakar (Senegal). 

Ci tenevo – riprende Fabio Massa – a raccontare il momento della vita in cui tutto può cambiare. Anche da attore mi sono messo alla prova sia fisicamente (ho dovuto perdere peso, arrivando a 12 kg in meno per girare la seconda fase del film) sia come studio del personaggio avendo avuto a che fare in prima linea con malati di melanoma, cercando di coglierne ogni singolo respiro, ogni movenza, ogni difficoltà. Ma ci tengo a sottolineare che non è assolutamente una pellicola sulla malattia, voglio raccontare un cambiamento, un nuovo stadio della vita con tutto ciò che ne deriva. Mi piace – conclude – definirlo un lavoro svolto sui sentimenti, sull’amore”.

https://www.youtube.com/watch?v=bsK_CfZF4uI&feature=youtu.be

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi