Albiol: vogliamo avverare il sogno di Napoli

festa napoliRaul Albiol, intervistato telefonicamente per il programma sportivo spagnolo El Partitazo del Cope, ha parlato della vittoria degli azzurri contro la Juventus in campionato. Il difensore del Napoli, scherzando sulla possibilità di vincere lo scudetto ha dichiarato: Il problema è che se vinciamo il campionato non possiamo uscire di casa per un mese. La gente di Napoli è molto emozionata, già all’aeroporto sono impazziti e se vincessimo impazzirebbe un’intera città.

Il calendario della Juventus con Inter e Roma teoricamente è in salita – spiega Albiol analizzando il cammino dei bianconeri – ci sono 4 partite che per entrambe le squadre diventeranno una finale. L’importante è che ora ci troviamo ad un punto dalla Juventus, siamo molto vicini e quello che possiamo fare è provarci.

Vincere nel campo del diretto avversario con un gol all’ultimo minuto, chiede il giornalistakoulibaly e albiol spagnolo, è un colpo al morale che può far male alla Juventus.

La Juve è abituata a stare davanti con molti punti di vantaggio – aggiunge l’azzurro –  quest’anno c’è una squadra che è molto vicina. Il nostro obiettivo è vincere le 4 partite che ci restano.

Si dice sempre che la squadra di Torino è il Torino e la squadra d’Italia è la Juve, si chiede l’intervistatore, hai la sensazione che stai lottando contro la squadra di tutto il paese o ci sono anche molti antijuventini?

napoli in festaBeh, molta gente è legata alla Juventus, in realtà credo che noi lottiamo insieme a Napoli, è una città che ama molto il calcio e i suoi giocatori. E quasi sul finale Albiol è chiaro: sono più di 20 anni che a Napoli non si vince lo scudetto, l’ultimo è stato vinto con Maradona, noi stiamo lavorando duramente per far avverare il sogno nostro e della città.

Foto:goal.com, napolicalciolive.com, ansa.it

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi