Crocchè di patate e friarielli al forno

Una ricetta classica con l’aggiunta di una verdura eccezionale

Oggi vi proponiamo una ricetta classica ma leggera e accompagnata da una verdura eccezionale: Crocche’ di patate e Friarielli al forno.
Le patate sono ricche di vitamine (C, A, B3, B1, B2, B6) e minerali (potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco, rame, ferro). Inoltre tra i loro valori nutrizionali presentano numerosi fitocomposti dalle note proprietà antiossidanti come luteina, zeoxantina e beta-carotene. I friarielli si ottengono dalla pianta di Brassica rapa detta anche cima di rapa: una delle più coltivate nelle regioni del Centro-Sud. Di questa pianta sono le infiorescenze e le foglie più tenere ad essere principalmente consumate in cucina. Queste, oltre ad avere un caratteristico sapore amarognolo, sono ricche di sali minerali ed antiossidanti utili per il nostro organismo.

I friarielli nelle varie zone del Centro Sud

Le infiorescenze assumono diversi nomi a seconda delle regioni in cui si coltivano e si consumano. Nel Lazio sono chiamate broccoletti mentre in Puglia sono conosciute come cime di rapa. In Campania sono note come friarielli coltivati nelle zone interne della regione.  Sono una verdura ricca di sali minerali ed è perciò importante inserire questo alimento nel proprio regime alimentare.
La combinazione di friarielli e patate in quantità corrette è un binomio da prendere in considerazione nella programmazione settimanale dei menu nell’ambito di un’alimentazione equilibrata.
Inoltre questa combinazione può influire positivamente sull’andamento dei livelli postprandiali di glucosio e insulina e, per ottenere questi risultati, è necessario rispettare il rapporto tra i due alimenti.
Il mio consiglio è di cucinare quantità maggiori di friarielli e oltre a metterne una parte nei nostri crocche’, possiamo anche utilizzarli come contorno e trarre così maggiori benefici.

Crocchè di patate e friarielli al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr Patate
  • 200 gr Friarielli
  • 1 Spicchio d’aglio
  • 2 uova
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Pepe q.b.

Procedimento:

Lessate le patate in una pentola con l’acqua. Non appena saranno cotte, colate e pelatele quando sono ancora calde, lasciatele raffreddare e schiacciatele con lo schiaccia patate. Nel frattempo preparate i friarielli, fateli cuocere in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio, aglio e peperoncino. Quando le patate sono ben fredde aggiungete nel recipiente le uova. Insaporite il composto con un pizzico di sale e una macinata di pepe. Appena i friarielli saranno cotti unitili alle patate schiacciate. Mescolate bene l’impasto in maniera tale da amalgamare bene tutti gli ingredienti tra di loro.
Prendete delle porzioni d’impasto e iniziate a lavorare il composto con le mani e formate i crocchè. Decidete voi la grandezza dei crocchè. Una volta che avrete formato i crocchè passateli nel pangrattato.
Foderate una teglia con della carta forno e disponete i crocchè al suo interno, quindi passate sopra ogni crocchetta un leggero filo d’olio extravergine d’oliva. Trasferite i crocchè di patate in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti fino a doratura completa.
Trascorso il tempo indicato necessario per la cottura, se vedete che le crocchette non sono sufficientemente dorate proseguite la cottura di 5 minuti con il grill. Dopodiché sfornate i crocchè, insaporiteli con un pizzico di sale e servite.

Commenta su Facebook
Dottoressa Monica Massari
Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi