Inter-Juve, dentro Vecino out Chiellini: quanto pesa l’assenza del difensore

Inter-JuveIl derby d’Italia entra nel vivo, Inter e Juve si preparano al meglio per una sfida che potrebbe significare il ritorno in Champions League dopo sei anni di assenza da una parte e il settimo scudetto di fila dall’altra. Stasera a San Siro va in scena la partita delle eterne rivalità tra le due squadre nostrane più seguite oltre i confini del ‘Belpaese’.

COME CERCHERÀ DI COLPIRE L’INTER

La lesione al bicipite femorale che ha causato a Chiellini la chiusura anticipata della candrevastagione, potrebbe essere la chiave di volta dei neroazzurri per colpire la ‘Vecchia Signora’ nel reparto arretrato. L’Inter cercherà di approfittare dell’assenza del numero 3 bianconero pressando in difesa con buona scelta di tempo così da mandare in difficoltà la Juve. Spalletti opterà per il classico 4-2-3-1 con i recuperati Vecino e Candreva che desiderano un posto da titolare. Solo Gagliardini è indisponibile.

COME RISPONDERÀ LA JUVENTUS

Allegri cercherà di risolvere le assenze importanti (out anche De Sciglio e Sturaro) schierando a destra uno tra Lichtsteiner Howedes al fianco di Benatia, in mezzo Barzagli è favorito a Rugani. Torna tra i convocati Marchisio che potrebbe essere inserito a partita in corso per dare più forza alla manovra della Juve. In attacco ci sarà ballottaggio tra Douglas Costa e Cuadrado con il 4-3-3 anche se Dybala scalpita per giocare, in questo caso il mister toscano opterà per il 4-2-3-1. Modulo a parte, tornerà tra gli 11 in campo dal primo minuto Mandzukic mentre Alex Sandro potrebbe avere la meglio sul futuro interista Asamoah.

PROBABILI FORMAZIONI

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Cancelo; Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. All. Spalletti.
A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Lisandro Lopez, Santon, Dalbert, Borja Valero, Karamoh, Eder, Pinamonti.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Höwedes, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. All. Allegri.
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, Lichtsteiner, Asamoah, Bentancur, Marchisio, Cuadrado, Bernardeschi, Dybala.

FOTO: goal.com, tpi.it

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi