Jovanotti e l’omaggio a Pino Daniele [VIDEO]

Jovanotti insieme a Eros Ramazzotti e James Senese hanno reso omaggio a Pino Daniele, scomparso il 4 gennaio 2015. Per chi se lo fosse perso, ecco il video del concerto del 26 luglio 2015 a Napoli e le parole di Lorenzo che hanno ricordato l’amico Pino.

“22 anni fa Pino Daniele, Eros Ramazzotti e io suonammo al San Paolo di Napoli. Pino ci portò nel suo stadio, davanti alla sua gente, e così potemmo assistere a qualcosa di indimenticabile. Rimanemmo amici per sempre dopo quella sera, sono cose che vissute insieme creano un legame di sangue.
Un anno fa stavo per suonare al San Paolo che dopo tanti anni riapriva ai concerti. Qualche sera prima Eros mi ha mandato un SMS “mi raccomando a Napoli fai qualcosa per ricordare il nostro amico Pino” e gli ho risposto “perchè non vieni con me?”. Dopo due minuti mi scrive “che facciamo?” risposta “suoniamo qualche suo pezzo, ho chiesto a James Senese / Napoli Centrale, lui viene volentieri, domani suono a Pescara nel sound check del pomeriggio registro tre o quattro cose e te te mando, tonalità originale ok?” “Ok”.
Poi ci siamo visti a Napoli, e con noi, insieme a James Senese, che di Pino è stato fratello in musica e alla mia band abbiamo suonato la musica del nostro amico con l’intenzione di celebrarlo senza retorica ma semplicemente attraverso la potenza dei suoi pezzi che amiamo di più. Nel pomeriggio ho scritto qualche rima da rappare sulla coda di “a me me piace o blues” come avevo fatto nel 94, ma con parole diverse. Io non avevo mai visto uno stadio ballare con le lacrime agli occhi, credo che sia una cosa che solo la musica è in grado di far succedere, quando è grande musica, e quella che ha scritto Pino Daniele è grandissima.
“Se non esistesse la musica il mondo sarebbe un errore” diceva il filosofo, e in effetti qualche volta un po’ il sospetto viene, e in quelle volte chiedo aiuto alla musica, e mi riconnetto con certi momenti che ho vissuto e continuo a vivere grazie alla musica e a chi la fa o semplicemente la ama e la risposta viene subito.
Buona visione.
Grazie a Eros, a James Senese, alla mia band (tutti fan di Pino), alla squadra in tour (tutti fan di Pino), a Michele Truglio (megafan di Pino) che ha diretto questo breve speciale, e a Napoli… che è la città di Pino, capitale del suo mondo pieno di culture, lingue, suono, traiettorie, allegria, “cazzimma”, forza, anima, chilometri e amore”.

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

3 pensieri riguardo “Jovanotti e l’omaggio a Pino Daniele [VIDEO]

  • 19 Agosto 2016 in 14:57
    Permalink

    grandissimi e se c’era pino daniele il maestro allora si che si faceva nu burdello.ciao pino

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi