Juventus-Allegri, l’addio sembra vicino

marotta e allegriLa sconfitta casalinga subita dalla Juventus contro il Napoli che ha di fatto riaperto il campionato nella corsa scudetto, potrebbe avere forti ripercussioni per Massimiliano Allegri.

Sembra infatti che il futuro del tecnico livornese sulla panchina della vecchia signora non sia più così scontato. La società intende ovviamente attendere il termine del campionato per tirare le somme e discutere con Allegri della sua permanenza a Torino nonostante un contratto che lo lega ai bianconeri fino al 2020.

LA LISTA DEI DESIDERI BIANCONERI

Tante le ipotesi di grandi qualità che la dirigenza juventina starebbe valutando. In pole ci potrebbe essere Simone Inzaghi che da tempo piace al club, in questo caso la vera difficoltà sarebbe quella di strapparlo alla Lazio di Lotito a cui è legato per altri 2 anni.

Restano di indubbio fascino anche le ipotesi Deschamps e Zidane, il ritorno sulla panchina zidane e deschampsdi uno due ex bianconeri alletta molto la Juventus anche se per conoscere il suo futuro dell’attuale allenatore del Real Madrid  bisogna aspettare obbligatoriamente che si compia il cammino dei blancos in Champions.

Il club di Torino ha nella sua lista dei desideri anche Massimo Carrera, attuale allenatore dello Spartak Mosca, che già ha fatto parte dello staff tecnico ai tempi di Conte. Ultima ipotesi è Roberto Mancini, la possibilità di vederlo in bianconero dipenderà dal suo accettare o meno la panchina della Nazionale.

Foto: newsrss24.com, calcionews365.it,defensacentral.com

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi