Juventus-Young Boys: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Max AllegriDebutto Champions League tra le mura amiche dell’Allianz Stadium per la Juventus che ospita lo Young Boys durante il secondo turno del girone H. I bianconeri orfani di Ronaldo, squalificato dopo la contestata espulsione contro il Valencia, cercheranno i tre punti per portarsi a punteggio pieno in classifica. Sarà la prima volta che le due compagini si affronteranno in una competizione europea.

QUI JUVE. Allegri in conferenza stampa ha detto di avere dubbi sul modulo da schierare in campo stasera. A centrocampo dovrebbe giocare Cuadrado al posto di Cancelo che riposerà come Khedira, il tedesco infatti dovrebbe partire dalla panchina. Stesso discorso per Emre Can. In mezzo alla difesa con molta probabilità ci sarà Bonucci tra Barzagli e Benatia. L’unica certezza per il tecnico della Juve è la coppia d’attacco formata da Dybala e Mandzukic.

QUI YOUNG BOYS. Gerardo Seoane non può contare sugli assenti Lotomba, Mbabu  e Pedro Teixeira. Il tecnico degli svizzeri potrebbe puntare sul 4-4-2 con Assalé e Hoarau in attacco, Sow e Sanogo centrali affiancati sulle fasce da Fassnacht e Sulejmani. Davanti al portiere Von Ballmoos Schick e Benito agiranno sulle corsie laterali con Von Bergen e Camara che dovrebbero completare l’11 titolare.

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Barzagli, Bonucci, Benatia; Cuadrado, Matuidi, Bentancur, Bernardeschi, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. All: Massimiliano Allegri.

YOUNG BOYS (4-4-2): Von Ballmoos; Schick, Von Bergen, Camara, Benito; Fassnacht, Sow, Sanogo, Sulejmani; Assalé, Hoarau. All: Gerardo Seoane.

DOVE SEGUIRE JUVENTUS-YOUNG BOYS

La partita Juventus-Young Boys sarà visibile in diretta ed esclusiva alle 18:55 su Sky Sport e per gli abbonati alla paytv sarà possibile vedere il match anche sulla piattaforma SkyGo per pc, tablet e smartphone.

FOTO: elespanol.com

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi