Laura Pausini: “Simili è una perla in mezzo al catrame che stiamo vivendo”

Laura Pausini, Andrea Bocelli ed Ennio Morricone sono stati nominati come finalisti dei Grammy Awards. La 59esima edizione dei premi musicali più importanti d’America si terrà il 12 febbraio 2017 a Los Angeles. I tre artisti italiani sono stati nominati dalla ‘Recording Academy’. Laura Pausini ha ricevuto la nomination nella sezione ‘Best Latin Pop Album‘ con l’album spagnolo ‘Similares‘. La cantante ha dedicato il suo successo agli autori, le colleghe, i registi e lo staff del film ‘Simili’, alle radio, ai giornalisti e ai fan.

Martedì la cantante ha scritto su Facebook:

“E’ un risveglio della Madonna porca miseria e chi se lo aspettava?, nemmeno sapevo che oggi davano le nomination!
sono un po’ rinco ultimamente…  seguo sempre tutto si, ma con le mille cose che sto facendo di lavoro e una bimba di 3 anni da seguire con gioia e amore.. questa me l’ero dimenticata.
Adesso sono super sveglia e posso innanzitutto dire che anche se la vedo difficile, incrocio le dita e sarò a Los Angeles il 12 Febbraio, al massimo mi faccio un giretto per la città
Ma la cosa che invece mi preme di più scrivere oggi è dire GRAZIE ai produttori e agli autori e ai musicisti di questo disco che ha un messaggio importante: Simili è una perla in mezzo al catrame politico e sociale e culturale che stiamo vivendo, il suo significato parla di uguaglianza, rispetto e differenze.
Raccontare Simili con gli autori di questo disco è stato come manifestare e urlare non potete dividerci.

 


Sono orgogliosa di me e di voi artisti che al mio fianco mi avete aiutata dall’inizio alla fine di questo progetto.
E dedico la nomination a voi ma anche agli autori che hanno mandato pezzi a me e contemporaneamente a tutte le altre mie colleghe, senza capire che quando si scrive lo si fa per una voce, un messaggio, non per 20! La dedico al mio Staff e ai registi del film di Simili.
La dedico ai giornalisti che hanno capito e amato questo disco come me, e alle radio che hanno creduto nei singoli che ho lanciato con rispetto e supporto.
La dedico ai miei Fan anche se vorrei dedicarvi la vittoria ma sapete che è davvero davvero difficile se non impossibile.
La vittoria per me è già questa, credetemi, essere nominata dopo 10 anni dal mio disco ‘Resta in ascolto’ è una vittoria, ecco perché faccio già le dediche.
Abbiamo fatto un tour che solo grazie a voi è stato un successo ovunque.
Abbiamo dimostrato che i simili si trovano.
E questo era ciò che io desideravo di più.
Grazie”.

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi