NapoliDivine, la retrospettiva partenopea del Divine Queer Festival di Torino

La rassegna cinematografica NapoliDivine giunge alle falde del Vesuvio, proponendo una personale retrospettiva del Divine Queer Festival di Torino, famoso festival di cinema indipendente a tematica queer di respiro internazionale. L’iniziativa del capoluogo campano aggiunge alcuni contributi originali legati al contesto partenopeo. NapoliDivine è dedicata ai temi dell’identità di genere, della disabilità e delle migrazioni ed è organizzata dal Centro di Ateneo SInAPSi (Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli studenti) dell’Università di Napoli Federico II e la Fondazione Genere Identità Cultura

Testimonial della rassegna sarà Priscilla, drag queen e performer, che presenterà per la prima volta a Napoli lo short film di Daniele Sartori Priscilla in Mikonos, videoritratto ambientato nella party island queer per eccellenza.

Short film “PRISCILLA IN MYKONOS” from LOST IN VAUXHALL on Vimeo.

 

NapoliDivine prevede due momenti distinti: il primo sarà dedicato alle scuole, mentre il secondo sarà aperto a tutta la cittadinanza con accesso libero e gratuito. 

Il calendario degli appuntamenti propone:

  • Sezione scuole: 14 e 15 dicembre 2016, ore 9:30 – 12:30 al PAN – Palazzo delle arti Napoli, via dei Mille 60
  • Evento festival: 20 e 21 dicembre 2016, ore 20.30 alle Officine Gomitoli – Ex Lanificio Borbonico Sava di Porta Capuana, piazza E. De Nicola 47

L’evento sarà presentato in una conferenza stampa che si terrà il giorno 7 dicembre 2016 alle ore 11:30 presso divinequeerla sede di Officine Gomitoli – Ex Lanificio Borbonico Sava di Porta Capuana (piazza E. De Nicola, 47 – Napoli).

Per chi volesse saperne di più sugli enti organizzatori:

Il Centro di Ateneo SInAPSi (Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli Studenti) è stato istituito presso l’Università di Napoli Federico II nel 2009. Il Centro assicura il necessario supporto a tutti gli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento attraverso un approccio integrato che unisce competenze psicologiche, pedagogiche e tecnologiche. Offre altresì servizi volti a sostenere gli studenti che, durante le varie fasi del percorso di studi, incontrano impedimenti di varia natura (ritardo negli studi, disagi sul piano personale, dubbi rispetto alla scelta universitaria, problemi di esclusione sociale). Svolge infine un’intensa attività di formazione e sensibilizzazione nel campo dell’anti-discriminazione e della cultura delle differenze.

Costituita a Napoli nel 2012, la Fondazione Genere Identità Cultura nasce con l’obiettivo di promuovere e sostenere la cultura delle differenze e dell’inclusione sociale. Opera attraverso attività quali formazione, ricerca e interventi in ambito psicologico-clinico. Le sue iniziative sono finalizzate a prevenire e contrastare le diverse forme di discriminazione, violenza e stigma associate al genere, agli orientamenti sessuali, alla razza, all’etnia o alla condizione di disabilità; a sen-sibilizzare e informare correttamente su questioni legate a persone gay, lesbiche, bisessuali, transgender, gender nonconforming e intersessuali; a costruire una rete di cooperazione con enti, istituzioni e organizzazioni che trattano temi e fenomeni analoghi.

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi