Polpettone con scarola

Gusto e leggerezza in un solo piatto

polpettoneOggi vi proponiamo una versione del polpettone più leggerla .
Al solo nominare la parola polpettone si pensa immediatamente di mangiare un piatto pesante, in realtà può diventare facilmente un piatto leggero oltre che completo. Per fare questo basta sostituire il solito macinato con uno più magro come quelli di tacchino, di pollo o di manzo magro e aggiungere della verdura.
Nella nostra ricetta abbiamo pensato di usare la scarola, ottima fonte di vitamine del gruppo B, di vitamina A e C sopratutto la  scarola contiene anche vitamina K: questa, oltre a proteggere le ossa e ad avere proprietà antinfiammatorie, è essenziale per la coagulazione del sangue. In più mangiando scarola potremo assumere minerali come rame, ferro, potassio e fibre che, grazie anche al contenuto di acqua, le conferiscono proprietà sazianti.

Ingredienti per 4 persone

  • 600g di carne magra
  • 160g di pane(potete utilizzare anche il pane del giorno prima)
  • 2 albumi
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 400g di scarola
  • Pan grattugiato 40g
  • 4 cucchiai di olio evo

Procedimento:

Per prima cosa preparate le scarole: togliete la radice della scarola con un coltello, lavatela e asciugatela.scarole Tagliatela a listarelle e mettetela in una padella con 2 cucchiai di olio e uno spicchio d’aglio.
Lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma vivace dopodiché unite 8 olive nere. Coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti, girando di tanto in tanto. Dopo togliete il coperchio e lasciate che l’acqua evapori e infine fate raffreddare.
Per creare il vostro polpettone: amalgamate in una ciotola la carne tritata con il pane (mi raccomando, tenete il pane in ammollo nell’acqua, strizzatelo bene e aggiungetelo alla carne), il parmigiano, l’albume, sale, pepe e erbe aromatiche a vostro piacere (io ho usato anche del prezzemolo fresco).
Stendete il composto su carta forno dandogli la forma e l’altezza che preferite e metteteci sopra le scarole. Arrotolate il composto dandogli la forma di polpettone. Potete scegliere se togliere la carta forno e metterlo in una teglia, spennellata con un filo d’olio.
Per la cottura in forno procedete a 180° per 40/50’ circa.

Buon appetito!

Commenta su Facebook
Dottoressa Monica Massari
Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi