Il premio ‘Le Maschere del Teatro Italiano’ su Rai Uno

Il premio ‘Le Maschere del Teatro Italiano’ è in programma giovedì 8 settembre alle 20 al Teatro Mercadante di Napoli. La cerimonia andrà in onda su Rai Uno in diretta differita alle 23 e sarà condotta da Tullio Solenghi.

Il ricordo

Nel corso della serata Tullio Solenghi ricorderà Anna Marchesini, l’attrice scomparsa il 30 luglio scorso sua

Massimo Lopez, Anna Marchesini e Tullio Solenghi

compagna per 14 anni nello storico Trio insieme a Massimo Lopez. I vincitori delle tredici categorie in gara si conosceranno durante la serata. A sceglierli è stata una giuria composta da oltre 800 artisti e professionisti del teatro e dello spettacolo.

I finalisti del premio

Trai protagonisti in finale del premioLuca Barbareschi, Gaia Aprea, Anna Foglietta, Morgan, Umberto Orsini, Paola Quattrini, Fabrizio Gifuni, Milvia Marigliano, Pamela Villoresi. Otto gli artisti campani finalisti nelle diverse categorie: Mariano Rigillo, Massimiliano Gallo, Mario Martone, Ruggero Cappuccio, Cesare Accetta, Valeria Parrella, Pasquale Mari, Luca De Fusco. Il podio della migliore regia viene conteso da Piero Maccarinelli con L’Esposizione Universale, Filippo Dini che ha diretto Ivanov e Massimo Popolizio con Il prezzo. La terna del miglior spettacolo di prosa vede in gara Mario Martone con Morte di Danton,Gabriele Lavia con Sei personaggi in cerca d’autore e Luca De Fusco con Orestea, tre importanti allestimenti che hanno tenuto lunghe tournée italiane e che hanno visto impegnate grandi compagnie di interpreti.

Le terne delle tredici categorie

Giuseppe-Battiston-Paolo-Pierobon
Giuseppe Battiston e Paolo Pierobon

Miglior spettacolo di prosa

MORTE DI DANTON, regia Mario Martone

ORESTEA, regia Luca De Fusco

SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE, regia Gabriele Lavia

 

 

 

Miglior regia

FILIPPO DINI, Ivanov

PIERO MACCARINELLI, L’Esposizione Universale

MASSIMO POPOLIZIO, Il prezzo

Miglior attore protagonista

MASSIMILIANO GALLO, La signorina Giulia

PAOLO PIEROBON, Morte di Danton

MARIANO RIGILLO, Lear. La storia

gaia-aprea
Gaia Aprea

Migliore attrice protagonista

GAIA APREA, Orestea – Eumenidi

ANNA FOGLIETTA, La pazza della porta accanto

PAMELA VILLORESI, Il mondo non mi deve nulla

Migliore attore non protagonista

FULVIO CAUTERUCCIO, Porcile

MAURIZIO LOMBARDI, The Pride

UMBERTO ORSINI, Il prezzo

Migliore attrice non protagonista

PAOLA QUATTRINI, Tempeste solari

ALVIA REALE, Il prezzo

ANNA TERESA ROSSINI, Lear. La storia

Migliore attore/attrice emergente

ROBERTO CACCIOPPOLI, China Doll

GIULIO FORGES DAVANZATI, Weekend

FEDERICA SANDRINI, Signorina Else

Migliore interprete di monologo

LUCA BARBARESCHI, Cercando segnali d’amore nell’universo luca-barbareschi

FABRIZIO GIFUNI, Lo straniero

MILVIA MARIGLIANO, Ombretta Calco

Scenografo

MAURIZIO BALÒ, Orestea, regia Luca De Fusco

ANTONIO PANZUTO, Il deserto dei tartari, regia Paolo Valerio

SERGIO TRAMONTI, La dodicesima notte, regia Carlo Cecchi

 

Costumi

ZAIRA DE VINCENTIIS, Orestea, regia Luca De Fusco

URSULA PATZAK, Morte di Danton, regia Mario Martone

ANDREA VIOTTI, Sei personaggi in cerca d’autore, regia Gabriele Lavia

Musiche

arancia-meccanica
Gabriele Russo, Morgan e Daniele Russo

RAN BAGNO, Orestea, regia Luca De Fusco

ANDREA LIBEROVICI, Macbeth Remix, regia Andrea Liberovici

MORGAN, Arancia meccanica, regia Gabriele Russo

Novità italiana

RUGGERO CAPPUCCIO, Spaccanapoli Times

FAUSTO PARAVIDINO, I vicini

VALERIA PARRELLA, Euridice e Orfeo

Luci

CESARE ACCETTA, Dalla parte di Zeno

PASQUALE MARI, Morte di Dantòn

SALVATORE PALLADINO, Arancia meccanica

La giuria è composta dal presidente Gianni Letta e da RositaMarchese (vicepresidente Teatro Stabile di Napoli), Giulio Baffi (critico Repubblica Napoli), Francesco Bellomo(produttore L’Isola Trovata), Maricla Boggio (drammaturga), Moreno Cerquetelli (critico Tg3), Emilia Costantini(critico Corriere della Sera), Masolino d’Amico (critico La Stampa), Maria Rosaria Gianni (redattore capo Tg1 cultura), Enrico Groppali (critico Il Giornale), Roberto Mussapi (critico Avvenire, poeta e drammaturgo), Franco Però (direttore Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia).

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi