Sampdoria-Napoli: Pagelle, Cronaca, Tabellino e Video Highlights

Finisce 3-0 la partita tra Sampdoria e Napoli. Prima del match, le squadre si sono abbracciate nel silenzio del Ferraris per ricordare la tragedia del crollo del Ponte Morandi. Il Napoli parte con il turbo. Al 10′ Verdi taglia per Insigne che però viene anticipato sotto porta. Passa un minuto, contropiede veloce della Samp con Saponara che pesca Defrel, il francese calcia un destro potentissimo diretto all’incrocio dei pali dove Ospina nulla può. Dopo lo sprazzo iniziale, gli uomini di Ancelotti soffrono il gioco dei blucerchiati e stentano a reagire perdendo troppi palloni a centrocampo. Al 22′ Insigne su punizione spedisce il pallone ben oltre la traversa. Al 25′ cross di Verdi per la testa di Milik, la palla s’impenna, il portiere non la prende e il polacco segna a porta vuota ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per fallo dello stesso attaccante su Audero. Il Napoli è in confusione, la Samp ne approfitta al 32′ con Bereszynski che crossa per Quagliarella, l’attaccante si gira e appoggia per Defrel che sigla la doppietta, complice una deviazione di Albiol che spiazza Ospina.

Nel secondo tempo Ancelotti sorprende tutti sostituendo Insigne e Verdi e inserendo Mertens e Ounas. Quest’ultimo entra subito in partita e per poco non segna: entra in area, calcia e Audero coi pugni respinge addosso a Tonelli che rischia l’autogol. Al 9′ Mertens riceve e calcia a giro, il pallone termina di poco alla sinistra del portiere. Il Napoli si è decisamente svegliato e cerca insistentemente il gol. Ounas continua a inventare, è dappertutto ma fa buona opposizione Ekdal. Ma proprio nel momento migliore degli azzurri, Quagliarella fa un eurogol di tacco dal centro dell’area ricevendo un cross di Bereszynski, il suo pallone si va a insaccare nell’angolino a basso alla destra di Ospina per il definitivo 3-0 per i blucerchiati.

IL TABELLINO E LE PAGELLE DI SAMPDORIA-NAPOLI

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski 7, Andersen 7, Tonelli 6,5, Murru 6 (59′ Sala 6); Linetty 6,5, Ekdal 6,5 (84′ Vieira s.v.), Barreto 6,5; Saponara 6,5 (37′ Ramirez 6,5); Quagliarella 7,5, Defrel 7,5. All. Giampaolo 6.

Napoli (4-3-3): Ospina 6; Hysaj 5, Albiol 5, Koulibaly 5, Mario Rui 5; Allan 6, Diawara 5 (71′ Rog 6), Zielinski 5,5; Verdi 5 (46′ Ounas 6,5), Milik 6, Insigne 5 (46′ Mertens 6). All. Ancelotti 6.

Ammoniti: 40′ Ramirez (S), 69′ Diawara (N), 77′ Mario Rui (N), 81′ Allan (N), Rog (N), 88′ Vieira (S)

Marcatori: 11′ e 32′ Defrel (S), 75′ Quagliarella (S)

I MIGLIORI E I PEGGIORI DI SAMPDORIA-NAPOLI

Defrel 7,5 Autore di una splendida doppietta in meno di mezz’ora

Insigne 5 Impreciso e per nulla incisivo

Ounas 6,5 Entra subito in partita, buon dribbling, innesta i compagni e non si capisce perché non trovava spazio con Sarri.

Quagliarella 7,5 Grande lavoro al servizio dei compagni ma merita il voto per il gol capolavoro di tacco.

SAMPDORIA-NAPOLI VIDEO HIGHLIGHTS

FOTO: Sampnews24.it

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi