Sanremo: Adinolfi si scaglia contro Tiziano Ferro e Carlo Conti

Tiziano Ferro sarà tra gli ospiti del prossimo Festival di Sanremo. Carlo Conti si è dichiarato contento del ritorno del cantante di Latina alla kermesse canora che già lo vide protagonista due anni fa con una bellissima performance. C’è chi però non ha apprezzato la scelta del conduttore e anzi lo ha attaccato duramente. Il giornalista e presidente de ‘Il popolo della famiglia’ Mario Adinolfi ha scritto sul proprio profilo Facebook: “L’ anno scorso Elton John e Nicole Kidman. Quest’anno Tiziano Ferro. Se non sei uno che affitta uteri Carlo Conti non ti fa fare il superospite a Sanremo”I commenti pro e contro il post di Adinolfi continuano a susseguirsi sul profilo Facebook del giornalista.

In più come riporta ‘ilgiornale.it’, Mario Adinolfi ha dichiarato: “Apprendo con stupore che le famiglie italiane anche quest’anno dovranno pagare un lauto cachet a un testimonial della maternità surrogata al festival di Sanremo 2017. Dopo lo squallore del nastrino arcobaleno obbligatorio del festival 2016, con i super ospiti internazionali Elton John e Nicole Kidman entrambi fruitori di uteri affittati, Carlo Conti insiste nel propinarci personaggi che comprano bambini partoriti da donne costrette per bisogno a venderseli”. Adinolfi insiste sul concetto, chiedendosi se Tiziano Ferro: “Affitterà l’utero per diventare ‘padre da solo’, come annunciato in una recente intervista, utilizzando il ricco cachet di Sanremo pagato dalle mamme e dai papà italiani con il canone in bolletta elettrica?”
Tiziano Ferro sarà ospite della prima puntata del Festival di Sanremo in onda martedì 7 febbraio, e non sarà l’unico artista della 67esima edizione della kermesse musicale tutta made in Italy che il pubblico potrà apprezzare dal 7 all’11 febbraio.

Ecco il post di Adinolfi sul proprio profilo Facebook

Commenta su Facebook

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘.
Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna.
Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”.
La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”.
Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.
Federica Massari

Federica Massari

Ha creato e dirige Arcinews. Giornalista professionista nata e cresciuta a Napoli. Dedica ogni giorno ‘Odi et amo’ alla sua città. Ha lavorato come stagista e collaboratrice per la testata ‘Il Denaro‘. E’ stata alla Rai nella redazione del ‘Tg2‘. Ha condotto un programma radiofonico chiamato ‘Living rock ‘n’ metal’ a Roma. Ha lavorato al ‘Corriere di Salerno’ come redattrice e collaboratrice esterna. Il suo monito è tratto da una poesia di Frost: “Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta ed è per questo che sono diverso”. La frase che le dà forza è di Eduardo De Filippo: “Lu tiempo de li llacrem’ è passato. Mo’ è tiemp’ ’e core tuosto e faccia tosta”. Laureata in Filosofia e comunicazione all’Università “L’Orientale” di Napoli. Ha conseguito un master in giornalismo all’Università di Salerno.

Un pensiero riguardo “Sanremo: Adinolfi si scaglia contro Tiziano Ferro e Carlo Conti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi