Serie A, i gol più belli della terza giornata

quagliarellaArchiviata al terza giornata di campionato ci si avvia verso la pausa per gli impegni delle varie nazionali divise fra amichevoli e Nations League.

L’ultima di Serie A ci ha regalato diverse perle e gesti atletici degni di nota ma la copertina va indubbiamente all’eurogol di Fabio Quagliarella. L’ex Napoli, in area azzurra su cross di Bereszynski, riesce di tacco quasi da fermo ad infilare la palla nell’angolino basso alla destra di Ospina. Per il talento di Castellammare di Stabia non è certo la prima prodezza della sua carriera ma un gol così contro la sua squadra del cuore è da incorniciare.

Degna di nota la rete di Matuidi che ha decretato la vittoria della Juventus a Parma. Ilmatuidi centrocampista francese al 58′ prima si infila di forza nell’area piccola di Sepe e poi sfrutta al meglio un delicato tacco di Mandzukic per il definitivo 1-2. In attesa che il fenomeno Ronaldo si sblocchi, gli 11 bianconeri continuano a macinare vittorie.

Dal Dall’Ara arriva il primo gol della stagione per Radja Nainggolan. Nel match Bologna-Inter il ninja arpiona in area il passaggio preciso di Politano controllando di destro e calciando al volo di sinistro una gran palla su cui nulla può Skorupski.
nainggolan

 

 

 

 

Foto: corrieredellosport, gazzetta, larepubblica.

Commenta su Facebook

Carla Di Somma

Nata e cresciuta a Castellammare di Stabia. Ha fatto suo il motto che campeggia sullo stemma della città delle acque: “Post Fata Resurgo”.
Ha frequentato la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università di Salerno.
Operaia per necessità, cerca di ritagliarsi il tempo necessario per dedicarsi a questa piccola grande avventura che è Arcinews.
Carla Di Somma

Carla Di Somma

Nata e cresciuta a Castellammare di Stabia. Ha fatto suo il motto che campeggia sullo stemma della città delle acque: “Post Fata Resurgo”. Ha frequentato la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università di Salerno. Operaia per necessità, cerca di ritagliarsi il tempo necessario per dedicarsi a questa piccola grande avventura che è Arcinews.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi